Parcheggio per disabili: in vigore il nuovo contrassegno "europeo"

contrassegno disabili

Nuovo contrassegno "europeo"

Da sabato 15 settembre - giorno in cui è entrato in vigore anche in Italia - il Comune di Forlì rilascia il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili "europeo".

Valido in tutti i paesi dell'Unione Europea, il nuovo contrassegno permetterà ai portatori di disabilità italiani che si recano all'estero di usufruire delle facilitazioni di sosta previste per loro nei vari Stati dell'Ue senza il bisogno di esibire altri documenti.

Il nuovo contrassegno si presenta molto diverso rispetto al vecchio tagliando arancione con il simbolo nero della carrozzella: è, infatti, rettangolare, di colore azzurro chiaro con al centro il simbolo della carrozzella stampato in  bianco su sfondo blu.

Esso deve contenere, oltre al nome e al cognome del titolare, anche la fotografia e la firma (che rimangono sul retro, a tutela della privacy). Presenti anche 2 ologrammi anticontraffazione.

Praticamente invariati, invece, i requisiti richiesti per il rilascio: capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta, che il Comune verificherà previo specifico accertamento sanitario.

Per richiedere il contrassegno i cittadini residenti a Forlì in possesso dei requisiti richiesti, debbono rivolgersi - personalmente o con un proprio delegato agli uffici di Forlì Mobilità integrata in Via Lombardini, 2 (ingresso porta a vetri) aperto dal lunedì a venersi dalle 7:45 alle 18:00 (in orario continuato) e sabato dalle 7:45 alle 13:00.

Alla domanda devono essere allegate la certificazione richiesta e 2 foto formato tessera del titolare del contrassegno, nonché l'eventuale delega in assenza dell'interessato allo sportello.

Sono inoltre necessari i documenti di riconoscimento dell'interessato e dell'eventuale persona delegata. Nel caso di rilascio di contrassegno temporaneo sono anche necessarie 2 marche da bollo da 14,62 euro.

Si ricorda che il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato a uno specifico veicolo.

Il suo possesso  permette di usufruire delle agevolazioni previste per la sosta e la circolazione: parcheggiare negli spazi riservati, sostare nelle zone a disco orario senza limiti di tempo, sostare gratuitamente nelle aree a pagamento (a strisce blu) nel caso in cui sia espressamente specificato dalla segnaletica verticale in loco oppure qualora risultino già occupati o indisponibili gli stalli riservati agli invalidi, accedere nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali urbane, qualora sia
autorizzato l'accesso anche ad una sola categoria di veicoli per l'espletamento dei servizi di trasporto di pubblica utilità, senza però recare intralcio.

In caso di utilizzo, il contrassegno deve essere esposto, in originale, nella parte anteriore del veicolo, in modo che sia chiaramente visibile per eventuali controlli.

Informazioni più dettagliate sul rilascio dei contrassegni di parcheggio per disabili sono reperibili sul sito internet www.comune.forli.fc.it, nella sezione "Guida ai servizi".

 

Data news:   17 ottobre 2012